LA SCUOLA EDUCA IL TALENTO

MATERIALI DEL CORSO (È necessaria l’autorizzazione per poter accedere alla pagina)

Per accedere al sito di LabTalento cliccare sul logo

CORSO DI ALTA FORMAZIONE “ESPERTO IN DIDATTICA INNOVATIVA E DIRITTO ALL’ISTRUZIONE PER STUDENTI CON ALTO POTENZIALE COGNITIVO

PRESENTAZIONE

Gli studenti plusdotati (gifted o AP) rappresentano circa il 5% della popolazione, non sono un gruppo omogeneo e si differenziano dai loro pari, anche quelli più brillanti, per stile e velocità di apprendimento, creatività, caratteristiche di personalità e comportamento sociale. Questi studenti hanno Bisogni Educativi Speciali, infatti alcuni di loro possono presentare, nonostante la plusdotazione in uno o più campi, un disturbo dell’apprendimento o sviluppare problematiche psicologiche e/o vivere il disagio provocato dall’underachievement, dal perfezionismo e dal loro sviluppo asincrono Un rischio da non sottovalutare riguarda la possibile disaffezione scolastica che può portare a situazioni di drop-out scolastico.

Pertanto, avere un’intelligenza molto sviluppata o un talento particolare non significa necessariamente avere successo come individuo nella vita, negli apprendimenti e nelle relazioni.

OBIETTIVI

Il corso di formazione si propone di arricchire le competenze dei docenti sul tema dell’alto potenziale, proponendo strumenti utili nell’individuazione e nel sostegno a scuola degli studenti plusdotati. I docenti verranno formati e guidati nella progettazione e implementazione di piani educativi e di studio personalizzati, in un’ottica di classe inclusiva.

Una buona predisposizione dei docenti verso questi studenti può svilupparsi solo attraverso l’informazione e la formazione. Sappiamo che il potenziale individuale dipende dalla maturazione biologica ma è anche sensibile alle stimolazioni offerte dai contesti, specialmente in alcuni periodi critici dello sviluppo. È fondamentale quindi che la scuola sappia riconoscere e sostenere gli studenti di talento attraverso programmi personalizzati. Proprio per questo la formazione dei docenti sulle caratteristiche e i bisogni speciali di questi studenti deve diventare un punto irrinunciabile delle politiche educative.

CALENDARIO DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

-10.03.2021 – Introduzione all’Alto Potenziale e Plusdotazione: teorie e modelli

-10.03.2021 – L’alunno ad Alto Potenziale: caratteristiche e profili

-18.03.2021 – L’alunno ad Alto Potenziale in classe: strumenti di riconoscimento e individuazione

-22.03.2021 – Bisogni emotivi e strategie di supporto

-26.03.2021 – Check list

-08.04.2021 – Metodologie didattiche: compattazione, differenziazione e didattica inclusiva nella personalizzazione della programmazione didattica

-14.04.2021 – Modelli di Arricchimento / Accelerazione

-19.04.2021 – Didattica STIMA progetto di intervento con proposte di didattica laboratoriale nelle aree disciplinari scientifico/artistiche e negli ambiti socio-emotivi.

-28.04.2021 – Metodologie STIMA e presentazione degli strumenti dall’assessment all’intervento.

-03.05.2021 – Progettazione di UDA STIMA guidata

—————–– Progettazione di UDA STIMA in autonomia

-17.05.2021 – Strutturazione del Portfolio dei talenti e del potenziale.

EVENTO INFORMATIVO

Il 2 marzo 2021, ha avuto luogo l’evento informativo “La scuola educa il talento: alla scoperta dell’Alto Potenziale”, presieduto dalla prof.ssa Maria Assunta Zanetti, Direttore del Laboratorio Italiano di ricerca e intervento sullo sviluppo del potenziale, del talento e della plusdotazione dell’Università di Pavia.

All’incontro hanno partecipato:

per l’Università Mediterranea di Reggio Calabria

-il Magnifico Rettore, prof. Santo Marcello Zimbone;

-il Prorettore Vicario, prof. Pasquale Catanoso;

-il Direttore del DIGIES, prof. Massimiliano Ferrara;

-il Direttore del “Laboratorio di scienze giuridiche e sociali: istruzione per l’innovazione (SvilUpLab)”, prof.ssa Enza Caracciolo La Grotteria.

In rappresentanza di tutte le scuole che hanno siglato l’Accordo di Rete:

-la Dirigente dell’I.C.”Vitrioli-Principe di Piemonte” scuola capofila, dott.ssa Maria Morabito.

Molti sono stati i punti affrontati durante il primo incontro formativo: dalla definizione di plusdotazione al ruolo del contesto, dai punti di forza ai possibili problemi osservabili in alunni ad alto potenziale cognitivo.

Conoscenze ed esperienze dirette sono state il fulcro di un confronto continuo tra i partecipanti che si preparano ad acquisire competenze e strategie concrete atte a favorire il successo formativo di tutti i nostri alunni.

ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO IN USCITA – A. S. 2020/2021

PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO

Il mutato contesto socio-lavorativo e l’evoluzione della cultura dell’orientamento richiede un nuovo modello di approccio al tradizionale orientamento scolastico basato spesso sulla sola informazione e sulla delega ad esperti ed operatori esterni. È necessario che la scuola investa sulla formazione iniziale e continua di tutti i docenti affinché essi stessi si facciano carico di esigenze diverse, delle mutate richieste della società e del mondo del lavoro, nonché dei nuovi modelli di apprendimento dei giovani, come pure delle loro difficoltà e disagi. (Linee guida nazionale per l’orientamento permanente. MIUR – Febbraio 2014)

ORIENTAMENTO: nel corso delle ultime settimane di novembre e le prime di dicembre, in ciascuna classe terza, gli insegnanti svolgeranno attività di orientamento aiutando i ragazzi a riflettere sui propri interessi, progetti, punti di forza, con l’obiettivo di guidarli ad una scelta consapevole della scuola secondaria di II grado (scelta che comunque non potrà prescindere dal confronto con i propri genitori, con i propri insegnanti e con le persone di fiducia dei ragazzi stessi).

CONSIGLIO ORIENTATIVO (predisposizione – consegna Dicembre 2020): le famiglie riceveranno il Consiglio Orientativo elaborato dai docenti per ciascun alunno. Si tratta di un consiglio che indirizza verso un’area scolastica, suggerimento che la scuola è tenuta a fornire in quanto gli studi secondari di 1° grado hanno valore orientativo per la scelta della scuola di 2° grado.

ISCRIZIONI per l’a. s. 2021/22: iscrizioni online al via: il MIUR fornisce le linee guida per iscrivere i propri figli alla scuola primaria, secondaria di primo grado e superiore. Dalla registrazione alla compilazione dei dati online, passando per la data d’apertura delle iscrizioni alla scadenza, ecco tutte le informazioni utili per voi genitori. circolare ministeriale 

C’è tempo dalle 8.00 del 04 gennaio alle 20.00 del 25 gennaio 2021 per iscrivere i propri figli alla Scuola Secondaria di secondo grado. Da qualche anno ormai l’iscrizione va effettuata online, tranne per la Scuola dell’Infanzia. Le iscrizioni online riguardano anche i corsi d’istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali che hanno aderito.

Dalle ore 9:00 del 19 dicembre 2020 è possibile avviare la fase della registrazione sul sito web www.istruzione.it/iscrizionionline/ e chi ha un’identità digitale SPID potrà effettuare il login con le credenziali rilasciate dal proprio gestore del pin digitale. 

ISTRUZIONE LICEALE – OFFERTA DEL TERRITORIO

ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE – OFFERTA DEL TERRITORIO