AVVIO ATTIVITÀ MODULO PON “TREKKING URBANO. PER UNA ……”

Si comunica che le attività relative al PON – FSE “ARTE, PAESAGGIO, CITTADINANZA: bellezza e conoscenza per educare alla convivenza” Modulo “Trekking urbano. Per una promozione del patrimonio culturale della città”, avranno inizio martedì 25 giugno e si concluderanno mercoledì 3 luglio 2019 secondo il calendario sopra riportato.

Si informano i Signori genitori che gli alunni dovranno essere accompagnati nel luogo di inizio attività e presi presso la Scuola Secondaria di I Grado “D. Vitrioli”.

25° EDIZIONE DEL CONCORSO “D. PIZZIMENTI-R. ROCCA”

Venerdì 14 giugno 2017 alle ore 17:30, presso la Sala Monteleone del Consiglio Regionale della Calabria, avrà luogo la premiazione relativa alla 25° Edizione del Concorso “Danila Pizzimenti e Roberta Rocca” promosso dall’Associazione Culturale Anassilaos. Nel corso della manifestazione saranno premiati alcuni alunni vitriolini.

IN PRINCIPIO ERA IL VERBO

Il giorno 9 alle ore 18 al teatro metropolitan gli alunni dell’IC “Vitrioli – Principe di Piemonte” hanno messo in scena la commedia “In principio era il Verbo” testo realizzato dal prof.  Paolo Frasca. È stato questo il momento finale di un percorso che ha impegnato quasi 100 ragazzi nel progetto teatro realizzato dalla scuola.

L’attività teatrale è una tradizione ormai consolidata, alla quale i ragazzi partecipano con passione e nella quale si impegnano volentieri. Il laboratorio contribuisce alla formazione degli alunni in quanto sviluppa competenze disciplinari e relazionali, sviluppa capacità di comunicazione e abitua al lavoro di squadra.

I ragazzi hanno realizzato una piacevole e divertente rappresentazione del mondo biblico che, attraverso la parodia, ha dato la possibilità di interagire col presente creando un intreccio divertente e interessante.

La commedia messa in scena, in modo garbato e ironico, ha riproposto alcuni episodi biblici e attraverso scene, canti e balli i vari personaggi, ha strappato più di una risata, facendo, al contempo, emergere il valore di temi universali: il bene, il rispetto delle leggi, la libertà e  la speranza di un mondo più giusto.
Pur nell’imperfezione di una rappresentazione che non è frutto di professionisti, la visione si è rivelata molto piacevole e divertente: i tantissimi spettatori hanno apprezzato il lavoro dei ragazzi, guidati dai docenti, e hanno gratificato con numerosi applausi.

I giovani “attori” hanno trasmesso il loro entusiasmo e la loro emozione e  hanno dimostrato che si sono impegnati, tanto, ma con gioia.